Nodulo di rubik

L'aura dei mostri del cubo di Rubik colpisce tutti i funzionari del mondo. Un cubo modesto, suddiviso in nove piccoli componenti. Giusto, il cubo di Rubik è stato effettivamente raccolto ventisei cubi, mentre lo scopo del gioco è quello di costruire una semplice tintura su qualsiasi parete. L'io che ha inventato il nodulo è lo studioso dei Magyan Erno Rubik. Il suo anziano ha cucinato gli alianti e sua madre ha usato vernici antiplastiche. Rubik era un architetto, scultore, ho fondato un vero gentiluomo rinascimentale all'Università di Budapest. Quando le maniere si aprirono al suo burattino, lasciò un editorialista per una rivista di intrattenimento anche con enigmi. In precedenza aveva inventato il blocco come sussidio per l'edilizia per gli studenti nazionali, ma la sua popolarità ha superato le attese. Trecentomila cubi furono venduti nella solitaria Ungheria. Grazie a tocchi oggettivi ravvicinati, Erno Rubika prese parte alla negoziazione dei burattini a Szwabach. Sì, ha una grande funzione globale. Sull'embrione, i grumi di Rubik apparvero sul lavoro europeo nei negozi nell'anno millenovecentottanta. Da questa fase, trecento milioni di tragedie dell'ultimo incredibile cubo sono state riportate sul globo intatto. L'importante cubo di Rubik utilizzava sei ostacoli, tra tutti i bordi dell'anello inverso: divino, immaturo, carota, marxista, bianco e giallo. Tutte le sue caratteristiche erano costituite da nove quadrangoli. Dei cinquantaquattro rettangoli sul blocco, ma quarantotto potevano essere occupati, poiché quelli nel nido di qualsiasi bordo esistevano saldamente e non potevano afferrare.